blog

#rubrica #Flora della Pedemontana. 30 maggio 2020

Ciao sono Marco, 

come gli scorsi anni insieme all’associazione 

Comitato del Ruial de San Tome‘“ di Budoia, 

era in programma l’escursione guidata alla scoperta delle orchidee spontanee attorno al Col del Noseleit, ma per il Covid19 è stata rimandata al prossimo anno. 

Possiamo però consolarci con le bellissime immagini scattate dall’amico Mirco, fotografo professionista, che ritrae una delle orchidee spontanee presenti sul nostro territorio: 

la Ophrys Apifera in uno dei suoi ambienti di crescita. 

Questa bellissima orchidea che a prima vista sembra un’ape posata su di un fiore è  autogama, dove grazie a due sottili caudicole, incurvandosi portano il polline alla cavità stigmatica autoimpollinandosi. 

Questa strategia in assenza del suo specifico insetto impollinatore, assicura la maturazione di quasi tutti gli ovari contenenti centinaia di piccolissimi semi, pronti dopo un paio di mesi ad essere dispersi dal vento anche a km di distanza. Fiorisce dalla metà di maggio fino ai primi di giugno e come tutte le orchidee spontanee è una specie protetta ed è vietata la raccolta e l’eradicazione.

Marco Palma

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: